Presentazione del corso

Negli ultimi anni in Medicina Estetica abbiamo assistito allo sviluppo tumultuoso delle applicazioni che prevedono l'utilizzo del tessuto adiposo. L'attenzione è oggi concentrata sulle cellule staminali derivate dal grasso (ASCs), ritenute responsabili degli effetti di ringiovanimento, biostimolazione e rigenerazione cutanea che si sono osservati dopo il trapianto di grasso. L'ubiquità del grasso e la facilità di ricavare il tessuto adiposo e i suoi componenti con morbilità minima del sito donatore e un modesto disagio per il paziente hanno reso questa metodica disponibile anche per il medico estetico, che oggi è in grado di offrire questo tipo di trattamento a un costo ragionevole e senza doversi attrezzare con dispositivi ingombranti, lenti, o enormemente onerosi. Il trapianto ambulatoriale di grasso autologo ha svariate indicazioni che vanno dal ringiovanimento cutaneo senza volumizzazione alla volumizzazione di piccole aree del viso e del corpo - dove il grasso è un buon sostituito degli iniettabili tradizionali, al trattamento dell'alopecia maschile e femminile, all'associazione con i trattamenti laser più aggressivi, alla cura delle ulcere e degli esiti cicatriziali. In questa panoramica delle capacità del tessuto adiposo e delle sue applicazioni ci occuperemo delle proprietà del grasso e dei suoi componenti, renderemo conto delle indicazioni più solide e diffuse, e dei dispositivi e delle metodiche per il prelievo e l'impianto ambulatoriali.